Una canzone come gli 883 – Noi NON siamo invisibili

Tutti i video di Max Pezzali, Lo Stato Sociale
Precedente
Cut Copy – Cold Water Cut Copy - Cut Copy – Cold Water
Successivo
Samsa Dilemma – Rotten Underneath (Reprise) Samsa Dilemma - Samsa Dilemma – Rotten Underneath (Reprise)

Info

Non si fermano le iniziative e le manifestazioni per sensibilizzare le istituzioni sulle gravi condizioni economiche in cui versa l’intera filiera musicale italiana. In queste ore un secondo live club di Milano ha chiuso i battenti, mentre domenica scorsa a Roma, a una settimana dalla flash mob milanese organizzata dalla piattaforma La musica che gira, si è svolta un’altra manifestazione nazionale degli operatori dello Spettacolo, dell’Arte e della Cultura per chiedere nuovamente al Governo la convocazione ad un tavolo istituzionale per avviare il processo legislativo necessario a colmare l’enorme vuoto giuridico esistente e un confronto immediato per una reale ripartenza. All’interno di questo fosco quadro rientrano anche tecnici luci, tour manager, addetti al catering, squadre di produzione, backliner, le squadre che si occupano della struttura del palco, i rigger, ovvero quel variegato mondo di addetti ai lavori che rende un concerto tecnicamente possibile.

Da quì nasce la DPCM Squad e il brano, prodotto da Boss Doms, Una Canzone come gli 883, un’iniziativa volta a sostenere i lavoratori del mondo dello spettacolo in questo periodo difficilissimo causato dall’emergenza Coronavirus. Parliamo di una superband fondata da Max Pezzali e da Lo Stato Sociale – con la partecipazione di Cimini, Eugenio in Via di Gioia, Fast Animals and Slow Kids, Marco Giallini, J-Ax, Jake La Furia, Emis Killa, La Pina, Pierluigi Pardo, i Pinguini Tattici Nucleari e Nicola Savino – che ha dato vita ad un singolo i cui proventi saranno devoluti al fondo Spotify Covid-19 Sosteniamo la musica di Music Innovation Hub.

Nel video però, grazie al sostegno del produttore Pierpaolo Peroni e la mediazione di Simone ‘Pongo’ De Piano, non vedrete protagonisti loro, bensì i sopracitati addetti ai lavori, che hanno reinterpretato la canzone e partecipato alla realizzazione del filmato unofficial. Di questo si tratta quando parliamo del team “Noi non siamo Invisibili”, nato da un’idea di Elisabetta Vassallo, (Accountant&Logistics), Alessandra Manfredonia, (Production Coordinator) e Roberta Aprea (Production Assistant).

di Edoardo Bridda

Altre notizie suggerite