Asylum
Nov
16
2018

Antonio Raia

Asylum

Clean Feed

AvantImproFree Jazz
Precedente
Dusty Notes Meat Puppets - Dusty Notes
Successivo
There Will Be No Intermission Amanda Palmer - There Will Be No Intermission

Info

Pubblicato il 16 novembre 2018 dall’etichetta portoghese Clean Feed RecordsAsylum è il primo album sulla lunga distanza di Antonio Raia, sassofonista, compositore e improvvisatore napoletano, dopo un paio di EP e varie esperienze europee in studio e dal vivo, tanto nei club e all’interno dei festival quanto nei musei d’arte contemporanea. Raia ha suonato, tra gli altri, con Chris Corsano, Adam Rudolph, Elio Martusciello, Alvin Curran, Colin Vallon, Lisa Mezzacappa, Fabrizio Elvetico e Caterina Palazzi.

Registrato in presa diretta insieme all’ingegnere del suo Renato Fiorito, nel refettorio in disuso dell’ex Asilo Filangieri di Napoli, Asylum presenta un suono del tutto acustico, senza alcuna sovraincisione. Il protagonista assoluto è il sax tenore di Raia, che con il suo dinamismo e la sua libertà espressiva passa dagli inevitabili rimandi avant-jazz, alla tradizione mediterranea grazie alla riproposizione dei classici Torna a Surriento e Dicintencello vuje. Alla base, c’è anche un concept: il titolo fa riferimento, oltre ovviamente all’ex Asilo, alla necessità dell’accoglienza verso il prossimo. Se nessun uomo è un’isola, insomma, ogni uomo può essere un asilo, un rifugio.

di editore

Altre notizie suggerite