Album

Beck

Morning Phase

25 Febbraio 2014 pop indie folk

Seguito di Modern Guilt del 2008, che ha concluso il contratto con Interscope Records, Morning Phase segna il ritorno di Beck dopo ben sei anni dall’ultimo album in studio e una intensa attività dentro e fuori dallo studio. In uscita il 25 febbraio 2014 su Capitol, il lavoro vede la collaborazione di molti dei musicisti con i quali il cantautore ha lavorato nel suo disco più intimista, Sea Change. Ad anticiparlo, un teaser pubblicato su youtube il 17 gennaio e il brano Blue Moon, pubblicato in streaming via Spotify e Youtube due giorni dopo (e presente anche nella soundtrack del telefilm Girls). Pre-order attivi su iTunes.

Nell’estate del 2013, Beck ha affermato che questo è soltanto uno dei due album in studio a cui stava lavorando. Morning Phase è il seguito ufficiale di Modern Guilt, mentre un secondo lavoro, ancora senza data di pubblicazione ufficiale, sarà formato da canzoni acustiche nello stile di One Foot in the Grave. Precedentemente alla pubblicazione dei dettagli di Morning Phase, il cantante americano ha pubblicato, durante l’estate, due singoli autonomi Defriended e I Won’t Be Long, a cui è seguita una terza release, Gimme, pubblicata il 17  settembre 2013 (tutti disponibili su Spotify).

Tracklist
Ascolta
Spotify
Voti
Amazon
Discografia
Vota
  • 1 Morning
  • 2 Heart Is a Drum
  • 3 Say Goodbye
  • 4 Waking Light
  • 5 Unforgiven
  • 6 Wave
  • 7 Don't Let It Go
  • 8 Blackbird Chain
  • 9 Evil Things
  • 10 Blue Moon
  • 11 Turn Away
  • 12 Country Down

I più ascoltati