Egomostro
Feb
04
2015

Colapesce

Egomostro

42 records

PopCantautori
Precedente
Summoning Suns James Blackshaw - Summoning Suns
Successivo
Shedding Skin Ghostpoet - Shedding Skin

Info

Egomostro è il secondo album di Colapesce. Il disco, prodotto dal cantante assieme a Mario Conte, è stato registrato e mixato da Giacomo Fiorenza e dallo stesso Conte, con la masterizzazione affidata a Andrea Suriani. Hanno collaborato: Giuseppe Sindona (storico bassista di Colapesce e in passato anche di Mario Venuti), Alfredo Maddaluno (Fitness Forever, Atari e Meg), Fabio Rondanini (Niccolò Fabi, Afterhours, Calibro 35), Vincenzo Vasi (Vincio Capossela), Alfio Antico, Gaetano Santoro (Aretuska), Benz (Meg, Vinicio Capossela).

«Se con Un meraviglioso declino Colapesce cercava di raccontare una storia che partiva dal vissuto quotidiano di una coppia di quasi trentenni appena giunti al traguardo della laurea nell’Italia della crisi – si legge nelle note stampa – qui decide di scavarsi dentro e fare luce su stesso, la sua personalità pubblica e il modo in cui questa ha finito per influenzare anche la sua sfera privata. L’egomostro con cui Lorenzo è in lotta è il suo personale, ma potrebbe essere quello di chiunque: figlio dell’ansia, dei rapporti sentimentali e familiari, del micro-successo, degli autoscatti pubblicati su Instagram e della necessità di rincorrere una fama quantificabile in centinaia di Like… …queste dodici canzoni vogliono rappresentare un piccolo atto di resistenza… …Un lavoro che nasce solitario per diventare collettivo, che non guarda più solo all’Italia e alla tradizione anglosassone ma si sposta in un percorso che parte dalla Sicilia, passa per l’Africa, ma non si ferma mai»

di Fabrizio Zampighi

Altre notizie suggerite