Farai – Rebirth
nov
30
2018

Farai

Farai – Rebirth

Big Dada Recordings

PunkSynthpopAvantDroneSpoken word / ReadingNoiseBlackGrimeTrip hopElectronica
Precedente
Alberto Fortis – Alberto Fortis Alberto Fortis - Alberto Fortis – Alberto Fortis
Successivo
Laurel Halo / Hodge  –  Tru / Opal / The Light Within You Laurel Halo - Laurel Halo / Hodge – Tru / Opal / The Light Within You

Info

Ad un anno abbondante dall’ottimo ep sulla NON Worldwide di Chino Amobi, quel Kisswell trainato dallo strepitoso singolo Lion Warrior, i due Farai arrivano all’esordio sulla lunga distanza: prodotto e distribuito dalla sottoetichetta della Ninja Tune più attenta alle novità black, la Big Dada, il debutto Rebirth è decisamente uno dei dischi più roventi in arrivo dall’Inghilterra di tutto questo 2018.

Nei neanche trentacinque minuti dell’opera s’incontrano punk e trip-hop, un autarchico cantautorato black e le distorsioni del noise elettronico: un magma sonico ribollente perfetto per rime incazzate, risentite, taglienti e polemiche della vocalist Farai Bukowski Buquet, alle prese con argomenti che raccontano le difficoltà delle classi subalterne e delle varie comunità etniche di Londra e del Regno Unito in questi anni di Brexit e Windrush Scandal.

di Nicolò Arpinati

Widget

Altre notizie suggerite