Man Alive!
Feb
21
2020

King Krule

Man Alive!

XL

PopBritElectro
Precedente
Viscerals Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs - Viscerals
Successivo
Scritto nelle stelle Ghemon - Scritto nelle stelle

Info

Man Alive! è il quarto album di King Krule, disponibile dal 21 febbraio 2020 (via XL Recordings) a quasi due anni di distanza dal precedente The OOZPreceduto dal singolo (Don’t Let The Dragon) Draag On, il disco sarà disponibile su vinile standard, edizione limitata bianca 12” e in edizione indie con bonus flexy-disc che include anche la versione Hey World! di Perfecto Miserable.

«Avrei dovuto avere tutto pronto prima dell’arrivo di mia figlia», afferma Marshall con un sorriso imbarazzato, mentre torna dal suo pub preferito a Nunhead, proprio di fronte a Shrunken Heads. Questa paternità imminente arrivò in un momento fortunato per lui, proprio quando stava iniziando a sentirsi intrappolato nella vita suburbana di South London, fatta di ubriachezza e depressione, elementi che i fan ricorderanno essere tematiche centrali nei suoi primi brani.

«Era tutto così semplice – riflette – Non c’è davvero niente da fare qui, soprattutto quando arriva l’inverno. Tutti quelli che conosco hanno un lavoro, mentre io stavo seduto tutto il giorno a fare nulla, sul tardi andavo al pub con loro quando uscivano dal lavoro. Diventò abituale. Dopo, proprio nel bel mezzo della registrazione del disco, questo grande cambiamento si presentò nella mia vita, un cambiamento che non capii all’inizio. Era un po’ come ‘Oh, è meglio se mi do una regolata!’. Ad essere onesto, è stato un sollievo allontanarmi da tutto ciò per potermi concentrare su questioni più urgenti – come mantenere in vita un bambino e tutto il resto.

«Mi scoraggia sempre di più parlare di cosa stia accadendo nella società come qualcosa di bianco o nero, o provare a spiegare perchè siamo arrivati a questo punto. Quindi l’album è formato per lo più da istantanee e osservazioni. Ci sono molti momenti reali, brani che parlano di camminare in un parco e farsi male alla testa [non chiedete! – Ed], e poi ce ne sono altri che parlano di semplicità, guardando una particolare situazione e riflettendo come se fosse super profonda».

Ad anticiparlo i brani accompagnati dai relativi videoclip di (Don’t Let The Dragon) Draag On (che segna l’esordio alla regia di Marshall) e Alone, Omen 3.

di Davide Cantire

Altre notizie suggerite