Kistvaen
Giu
05
2020

Roly Porter

Kistvaen

Subtext Recordings

Field recordingsDroneAmbient
array(0) { }
  • Assembly
  • Burial
  • An Open Door
  • Inflation Field
  • Passage
  • Kistvaen
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente
Zoom upsammy - Zoom
Successivo
Headie-One – GANG Headie-One - Headie-One – GANG

Info

In uscita il 29 maggio 5 giugno 2020 per Subtext Recordings, su cui aveva debuttato nel 2011 con AftertimeKistvaen è il quarto album di Roly Porter (precedentemente metà del duo dubstep Vex’d). A quattro anni dall’ultimo Third Law, questo nuovo lavoro prende il nome da una tipologia di tombe tipiche di Dartmor, nel sud ovest dell’Inghilterra.

Kistvaen vuole essere una riflessione sulla morte, la sepoltura e i rituali, creando un ponte tra l’era neolitica e il presente. I brani si muovono tra field recordings, strumentazioni folk e manipolazioni digitali, e vedono i contributi di tre cantanti. I sei brani che compongono Kistvaen erano stati creati per una performance dallo stesso nome realizzata in collaborazione con l’artista visuale MFO e presentata in festival quali Atonal, Unsound e Sonic Acts.

di Lorenzo Montefinese

Altre notizie suggerite