Lo Specchio
nov
30
2018

L’Avversario

Lo Specchio

Autoprodotto

CantautoriElettronica
Precedente
Tana Talk 3 Benny The Butcher - Tana Talk 3
Successivo
Who Do You Love Årabrot - Who Do You Love

Info

Pubblicato il 30 novembre 2018 e autoprodotto, Lo Specchio è il disco d’esordio de L’Avversario, il progetto di Andrea Manenti. Il lavoro è stato scritto, ideato e suonato interamente in studio di registrazione (La Sauna Recording Studio) secondo l’espediente compositivo del canone inverso.

«Ogni brano de Lo Specchio – recita la press release – è in realtà una coppia di canzoni “avversarie”, che non sono altro che l’una il reverse dell’altra: la prima e l’ultima, la seconda e la penultima, ecc, fino a Bucarest, brano centrale del disco oltre la cui metà tutto ciò che abbiamo ascoltato in precedenza ci viene riproposto di nuovo, ma nel senso inverso. Come allo specchio». Si tratta di un songwriting concettuale e profondo, avvolto sia da arrangiamenti e effetti elettronici (Alfa, La Prima Luce, Ginger Song), che da un approccio rock, chitarristico e distorto (20 anni, Canzone Celiaca).

«Questo disco è uno specchio per viaggiare nel tempo, incentrato su un tema che mi ha sempre catturato: quello del doppio. Tutti noi siamo divisi in due, viviamo un continuo dialogo interno che genera conflitti ed è un bene, perché come nei romanzi o nei film, i conflitti interiori insinuano il dubbio, generano l’azione, portano al cambiamento. Per comprendere la natura dello specchio può essere esemplificativo considerare la coppia di brani  Ginger Song“ e Le Feste che sono da intendersi come una cosa unica, poiché si specchiano uno nell’altro, rappresentando due punti di vista opposti e complementari non solo nella musica, ma anche nei testi. Nella prima c’è una promessa di eternità, nella seconda tutto riconduce alla mortalità e alla finitezza umana».

di Luigi Lupo

Altre notizie suggerite