Straight Songs Of Sorrow
Mag
08
2020

Mark Lanegan

Straight Songs Of Sorrow

Heavenly

Rock
Precedente
If You’re Dreaming Anna Burch - If You’re Dreaming
Successivo
Cover Two Joan As Police Woman - Cover Two

Info

Pubblicato l’8 maggio 2020, Straight Songs Of Sorrow è l’album dell’instancabile Mark Lanegan. Il disco, prodotto da Alain Johannes, vede le collaborazioni di Greg Dulli, Warren Ellis, John Paul Jones, Ed Harcourt, Adrian Utley e Mark Morton, e segue a distanza di circa un anno Somebody’s Knocking. In suo supporto è già stata programmata una data italiana, sempre a maggio, all’Auditorium Manzoni di Bologna. E sempre in contemporanea alla sua uscita, Lanegan pubblicherà l’autobiografia Sings Backwards And Weep.

«Il libro è brutale – scrive la nota stampa – una lettura snervante, grazie al candore spietato di Lanegan nel raccontare un viaggio che parte da un’adolescenza travagliata nella zona orientale dello stato di Washington, attraversa la vita macchiata di droghe della Seattle dei ’90, arrivando ad un’improbabile salvezza all’inizio del 21esimo secolo. Ci sono morte e tragedie, ma allo stesso tempo umorismo e speranza, grazie alla tenacia di Lanegan anche nei momenti più negativi».

«Scrivendo questo libro, non sono arrivato alla catarsi – ammette Lanegan – Tutto ciò che ho avuto è stato un vaso di Pandora pieno di dolore e miseria. Sono entrato e mi sono ricordato la merda che ho messo via 20 anni fa. Ma ho iniziato a scrivere questo album nel momento in cui ho chiuso e ho realizzato che c’erano sentimenti profondi perchè erano tutti collegati ai ricordi di questo libro. È stato un sollievo tornare all’improvviso alla musica. Poi ho capito che era il regalo del libro: questi brani. Sono davvero orgoglioso di questo album».

Ad anticiparlo, il lead single, Skeleton Key che continua il discorso wave elettronico inaugurato dal rocker nella sua ultima fase artistica.

di Edoardo Bridda

Altre notizie suggerite