Be The Cowboy
Ago
17
2018

Mitski

Be The Cowboy

Dead Oceans

Cantautori
Precedente
Ty Segall, White Fence – Joy Ty Segall - Ty Segall, White Fence – Joy
Successivo
Acini Paolo Saporiti - Acini

Info

In uscita il 17 agosto 2018, Be the Cowboy è l’album di Mitski che segue il fortunato Puberty 2, pubblicato nel 2016 e recensito più che positivamente su queste pagine da Gianluca Lambiase («Mitski rielabora in undici tracce i suoni più controversi, tutti insieme, in un mash-up di urgenza e furore… …un disco di sconfitte e vittorie, in grado di fotografare con grande estro le contraddizioni, le paure, le ansie e le pulsioni artistiche di una generazione che vive un momento storico particolare»).

Prodotta assieme al partner di lunga data Patrick Hyland, la quinta prova della songwriter sperimenta una narrativa di finzione dal punto di vista di una «donna glaciale e tremendamente repressa». Mitski spiega che se il “personaggio” da lei immaginato da parte «si aggrappa ad ogni forma di controllo che può ottenere», dall’altra «c’è qualcosa di primordiale in lei che sta cercando di trovare una via d’uscita». Il prodotto di questa tensione, tra essere e apparire, «in un mondo dove la donna ha così poco potere e mostrare le proprie emozioni è visto come un segno di debolezza», è palpabile fin dagli arrangiamenti e accompagnamenti visivi scelti per i due singoli estratti, Geyser e Nobody. Ad anticipare l’uscita del disco troviamo anche Two Slow Dancers, la storia di due personaggi di finzione non più legati dal sentimento che li univa in precedenza e il tentativo di riviverlo attraverso un (ultimo) ballo prima di ritornare alle rispettive vite.

di Edoardo Bridda

Widget

Altre notizie suggerite