Run Fast Sleep Naked
Apr
26
2019

Nick Murphy (ex Chet Faker)

Run Fast Sleep Naked

Downtown

PopCantautori
Precedente
Imperfezioni Megàle - Imperfezioni
Successivo
No People Party Cactus? - No People Party

Info

In uscita il 26 aprile 2019 via Downtown, Run Fast Sleep Naked è l’album dell’australiano Nick Murphy (noto in precedenza come Chet Faker) che segue Built On Glass del 2014 (e l’EP di debutto con il nuovo alias Missing Link EP del 2017). Co-prodotto da Dave Harrington dei (defunti) Darkside, il disco è stato scritto durante quattro anni trascorsi in giro per il mondo in cui non sono mancati proverbiali esami di coscienza e letture varie tra cui l’opera di Joseph Campbell sul ruolo sciamanico dell’artista nella società. Le tracce sono state concepite nei luoghi più disparati come il salotto di sua nonna, uno studio a Tokyo, la casa vacanze che condivide con la sua famiglia in Nuova Zelanda e il suo appartamento a New York, mentre la parte musicale è stata sviluppata e arrangiata al Figure 8 di Brooklyn con l’accompagnamento di 15 musicisti e anche di un’orchestra completa.

«È come se avessi trovato diverse figure e colori da tutto il mondo, e le avessi portate con me e messe assieme», afferma Murphy. «Se ti siedi in un posto per un lungo periodo di tempo, ti rilassi e inizi a vivere il mondo in modo nuovo… …C’è una sorta di potere nel saltare nel vuoto senza strutture fisse e sistemi al loro posto». Ad anticiparlo, il singolo/videoclip relativo al brano Sanity scritto durante una permanenza ai Shangri La Studio di Rick Rubin.

Pubblicato un lustro fa, Built on Glass, album certificato platino e vincitore sette ARIA Music Awards tra cui Miglior Artista Maschile e Produttore dell’Anno, è il disco che ha portato il musicista e produttore a suonare in tutto il mondo con date sold out a ripetizione, partecipazione ai maggiori festival internazionali (Coachella e Glastonbury) e ai più famosi late show televisivi americani (Ellen, Jimmy Kimmel Live! ecc.).

di Edoardo Bridda

Altre notizie suggerite