Bisognava dirlo…
Gen
22
2015

Paolo Saporiti

Bisognava dirlo…

Orange Home Records

PopCantautoriNoiseFolk
array(0) { }
  • A modo mio
  • In costante naufragio
  • Figlio di madre incompleta
  • Io non resisto
  • Per l'amore di una madre
  • Hotel Supramonte
  • Per l'amore di una madre
  • Io non resisto
  • Figlio di madre incompleta
  • A modo mio
  • In costante naufragio
  • Hotel Supramonte
Precedente
Baptizm Rabit - Baptizm
Successivo
Station To Station David Bowie - Station To Station

Info

Bisognava dirlo… è il sesto lavoro del cantautore meneghino Paolo Saporiti edito per Orange Home Records e presentato pubblicamente il 22 gennaio 2015 al Santeria di Milano. Un disco doppio che presenta sei brani in due differenti versioni; la prima, prodotta dal patron della label Raffaele Abbate, vede la collaborazione di diversi musicisti già presenti in altri lavori del cantautore: Roberto Zanisi (Bouzouki e dobro), Luca Pissavini (basso e contrabbasso), Cristiano Calcagnile (batteria, fender Rhodes, drumtable guitar), Raffaele Kohler (tromba, filicorno) e Armando Corsi (chitarra classica); la seconda, prodotta dal chitarrista degli Afterhours, Xabier Iriondo (chitarra elettrica, basso elettrico, melobar, sahai baaja, waraku, piatti, batteria elettronica e field recordings), accelera sul versante sperimentale-noise. Da menzionare la cover di Hotel Supramonte di Fabrizio De Andrè in entrambe le versioni.

Paolo Saporiti suona chitarra acustica e chitarra acustica baritona.

di Christian Panzano

Widget

Altre notizie suggerite