Album

Pink Floyd

Pink Floyd – Animals

23 Gennaio 1977 rock psych blues folk
Array

Pubblicato il 21 gennaio 1977, Animals è l’album del maiale (per gli amici Algie) sopra Battersea, il concept che mette alla berlina le dinamiche socio-politiche del Regno Unito del periodo, un disco di critica al capitalismo liberamente ispirato da La fattoria degli animali di Orwell (che differentemente puntava il dito contro lo stalinismo). Ma è anche il disco della discordia per i Pink Floyd, quello in cui Richard Wright suona ancora le tastiere nello stile del precedente Wish You Were Here, ma in cui viene allontanato, quello dunque in cui gli scazzi tra il despota Roger Waters e il resto dei compagni iniziano ad essere evidenti anche all’esterno.

Ci troviamo nell’anno dell’esplosione del punk e la band è asserragliata in un edificio di tre piani ad Islington che in precedenza accoglieva delle sale parrocchiali. Nel corso di due anni il gruppo aveva qui costruito uno studio di registrazione all’avanguardia con una console a 32 piste, i Britannia Row Studios. E da queste parti era pure stato prodotto da Mason Music for Pleasure dei Damned, segno che la famosa t-shirt indossata da Rotten non stava ad indicare una frattura così insanabile.

Animals è un disco grigio, avvolto da una densa nebbia che dilatata le caustiche metafore dei testi, un lavoro da anti-star più che da pachidermi del prog rock in cui l’incastro di folk, blues e psichedelia non sempre trova la quadra ideale. Dogs e Sheep erano adattamenti da due brani precedentemente incisi Gotta Be Crazy e Raving and Drooling, e i cani qui rappresentano il potere legislativo, così come i maiali i politici, i cani gli arrampicatori sociali e le pecore, beh quelle sono gli inglesi dell’epoca, the common people.

Tutto sembra partir bene, con una canzone d’amore, un pezzo unplugged nel senso che acquisterà nei 90s. Al centro della scena c’è il solo Waters con l’acustica sottobraccio. Gli accordi sono in maggiore eppure le strofe dedicate alla moglie all’epoca, Carolyne, non sono quelle di una classica love song. Il pezzo ha un che di presagio. La porta spalancata su un mondo affatto amorevole.

Tracklist
Ascolta
Spotify
Voti
Amazon
Discografia
Vota
  • 1 Pigs On The Wing 1
  • 2 Dogs
  • 3 Pigs (Three Different Ones)
  • 4 Sheep
  • 5 Pigs On The Wing 2

I più ascoltati