Shameful Tomboy
Ott
18
2019

R.Y.F.

Shameful Tomboy

Dio Drone

AltDarkFolkDoomfreak_weird
array(0) { }
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente
Hart​.​.​. Aber Fair! M.E.S.H. - Hart​.​.​. Aber Fair!
Successivo
Do You See The Falling Leaves? Broen - Do You See The Falling Leaves?

Info

In uscita per Dio Drone il 18 ottobre 2019, Shameful Tomboy è il secondo album della songwriter Francesca Morello, in arte R.Y.F., a tre anni di distanza dal vero e proprio esordio da solista Love Songs For Freaks & Dead Souls, pubblicato da Brutture Moderne – e a sette dall’EP autoprodotto Some Years Ago But Now…. Un album in cui la songwriter, che si divide tra canto e chitarre sia elettriche sia acustiche, si mette a nudo con dieci brani da lei scritti e suonati nel corso degli ultimi due anni.

Registrato interamente in analogico, con strumenti ed effetti vintage, sotto la supervisione di Roberto Villa allo studio L’Amor Mio Non Muore di Forlì, Shameful Tomboy presenta un sound al contempo scuro e caldo, ruvido e melodico, attingendo a influenze Nineties che fruttano canzoni tra neofolk, sadcore, doom rock e punk blues. La title track rivela molto del concept del disco, basato tanto sull’intimismo autobiografico quanto sull’impegno queer: «Shameful Tomboy parla del primo schiaffo che ho ricevuto dalla società, ad appena cinque anni. All’epoca frequentavo un asilo gestito da suore e una di loro mi accusò di essere “vergognosa” perché, da appassionata del cartone animato He-Man and the Masters of the Universe, volevo giocare assieme ai miei compagni e compagne con la riproduzione del castello di Grayskull, che avevo ricevuto in regalo: un comportamento da ‘maschiaccio’, sufficiente a destabilizzare i ruoli di genere…».

di editore

Altre notizie suggerite