Album

Attilio Novellino

Strängar

4 Giugno 2020 avant elettroacustica drone ambient abstract
Array

Esce per la berlinese Forwind il nuovo disco dello sperimentatore e sound-designer calabrese Attilio Novellino: registrato tra Stoccolma e Catanzaro, Strängar è il sesto capitolo di una discografia avviata nel 2012 e proseguita con grande frequenza, sia in solitaria sia in compagnia di colleghi e collaboratori.

Come esplicitato dal titolo, che significa corde ma rimanda anche a steel (acciaio in inglese), i quattro lunghi movimenti dell’opera prendono spunto dalla materialità del suono di vari strumenti tradizionali (dai sintetizzatori modulari vintage agli archi, dai vari tipi di piano all’organo) per trasformarsi, tramite la commistione con architetture elettroniche e percussioni invasive, in una ciclica e stratificata riflessione sonica tra concreto e artificiale. È infatti un suono in continua mutazione, capace di muovere dalle distorsioni più ispide e le influenze noise a squarci di avvolgente e minimalista lirismo.

Strängar conferma dunque (e impreziosisce ulteriormente) l’assoluta validità del percorso di ricerca affrontato da Attilio, sottolineandone il fascino e soprattutto l’unicità nel panorama elettroacustico e ambient.

Tracklist
Ascolta
Spotify
Voti
Amazon
Discografia
Vota

I più ascoltati