Album

The Caretaker

Everywhere at the End of Time – Stage 3

28 Settembre 2017 ambient

Everywhere at the End of Time – Stage 3 è il terzo capitolo dell’omonima opera concettuale di The Caretaker (Leyland James Kirby all’anagrafe), produttore nato a Manchester che da inizio millennio porta avanti un discorso post-moderno di rivisitazione della musica anni Venti e Trenta (big band, swing, british dance band, jazz…) in una chiave nostalgica ed eterea fornita da manipolazioni via plunderphonics, turntable, ambient drone e tapemusic.

Il progetto Everywhere at the End of Time si compone di sei capitoli che hanno l’obiettivo di esplorare la patologia della demenza. Ogni tassello rappresenta un progressivo stadio (in)volutivo verso la disintegrazione. Stage 3, nel dettaglio, si compone di sedici nuove tracce che si focalizzano sulla fase in cui gli unici momenti di lucidità riaffiorano sotto forma di ricordi all’interno di uno stato confusionale ormai diffuso.

Di seguito le date di uscita previste per i prossimi capitoli:

Stage 4 – Released in March 2018

Stage 5 – Released in September 2018

Stage 6 – Released in March 2019

Tracklist
Ascolta
Spotify
Voti
Amazon
Discografia
Vota
  • 1 E1 - Back there Benjamin
  • 2 E2 - And heart breaks
  • 3 E3 - Hidden sea buried deep
  • 4 E4 - Libet's all joyful camaraderie
  • 5 E5 - To the minimal great hidden
  • 6 E6 - Sublime beyond loss
  • 7 E7 - Bewildered in other eyes
  • 8 E8 - Long term dusk glimpses
  • 9 F1 - Gradations of arms length
  • 10 F2 - Drifting time misplaced
  • 11 F3 - Internal bewildered World
  • 12 F4 - Burning despair does ache
  • 13 F5 - Aching cavern without lucidity
  • 14 F6 - An empty bliss beyond this World
  • 15 F7 - Libet delay
  • 16 F8 - Mournful cameraderie

I più ascoltati