Everywhere at the End of Time
Set
23
2016

The Caretaker

Everywhere at the End of Time

History always favours the winners

Ambient
array(0) { }
  • A1 - It's just a burning memory
  • A2 - We don't have many days
  • A3 - Late afternoon drifting
  • A4 - Childishly fresh eyes
  • A5 - Slightly bewildered
  • A6 - Things that are beautiful and ...
  • B1 - All that follows is true
  • B2 - An autumnal equinox
  • B3 - Quiet internal rebellions
  • B4 - The loves of my entire life
  • B5 - Into each others eyes
  • B6 - My heart will stop in joy
Precedente
Joanne Lady Gaga - Joanne
Successivo
Tunnel Vision On Your Part EP Happyness - Tunnel Vision On Your Part EP

Info

Everywhere at the End of Time è un album di The Caretaker (Leyland James Kirby all’anagrafe), produttore nato a Manchester che da inizio millennio porta avanti un discorso post-moderno di rivisitazione della musica anni Venti e Trenta (big band, swing, british dance band, jazz…) in una chiave nostalgica ed eterea fornita da manipolazioni via plunderphonics, turntable, ambient drone e tapemusic. Everywhere at the End of Time esce a quattro anni di distanza da Patience (After Sebald) e a cinque dal suo capolavoto, An Empty Bliss Beyond This World.

Everywhere at the End of Time è il primo tassello di sei episodi che hanno l’obiettivo di esplorare la patologia della demenza. Ogni tassello rappresenta un progressivo stadio (in)volutivo verso la disintegrazione. Nel momento in cui scriviamo sono queste le release date fissate per i successivi cinque capitoli:

Stage 2 – Released in March 2017
Stage 3 – Released in September 2017
Stage 4 – Released in March 2018
Stage 5 – Released in September 2018
Stage 6 – Released in March 2019

 

di Riccardo Zagaglia

Widget

Altre notizie suggerite