Album

Wen

Signals

17 Marzo 2014 dubstep grime

In uscita il 17 marzo 2014, Signals è il debut album del ventiduenne producer di Margate (Uk) Wen. Il lavoro segue, tra le altre pubblicazioni, gli EP Commotion (febbraio, 2013) e Strings Hoe – contenente l’omonimo refix di Dizzee Rascal (29 gennaio 2014) -, entrambi pubblicati su Keysound. Il 3 febbraio, sul canale Soundcloud, Dusk + Blackdown pubblicano in streaming Intro (Family), la traccia che apre il lavoro. Wen la descrive come un momento d’inziale creazione di spazio, come “aria fresca, spazio per respirare“.

Signals fa riferimento ai segnali delle pirate radio, a una sottocultura caratterizzata da concetti quali identità, potere, locali, disuguaglianza, sessualità, diversità, energia. L’album, la cui forza è ancora una volta concentrata, oltre che nei beat e nei bassi, nei campioni vocali, “è un modo per mostrare qualche progressione attraverso questi concetti, soprattutto quello di identità“, dichiara il producer nelle note stampa. “Ha momenti più calmi, spazi emotivi, ma muove anche verso energia e luminisità, portando la temperatura giù in un posto più scuro, ma crescendo anche con urgenze e tensione verso la fine“.

Ospiti del lavoro, Blackdown (in Lunar) e la leggenda grime Riko (in Play Your Corner). Owen Darby è stato uno dei protagonisti del nostro articolo Ones To Watch 2014. L’11 marzo, Resident Advisor pubblica per un periodo limitato di tempo, il full streaming dell’album.

Tracklist
Ascolta
Spotify
Voti
Amazon
Discografia
Vota
  • 1 Intro (Family)
  • 2 Galactic
  • 3 Lunar ft. Blackdown
  • 4 You Know
  • 5 Persian
  • 6 Swingin' (LDN mix)
  • 7 Vampin'
  • 8 Time ft. Parris
  • 9 In
  • 10 Signal
  • 11 Nightcrawler (devils mix)
  • 12 Play Your Corner ft. Riko

I più ascoltati