Mammút (IS)

Biografia

Nati nel 2003 con il nome di ROK, allora un trio tutto al femminile capitanato da Kata (Katrina Kata Mogensen), i Mammút acquistano forma e la ragione sociale attuale l’anno successivo accogliendo in formazione il chitarrista Arnar Pétursson e il batterista Andri Bjartur Jakobsson e approfondendo una formula tra indie rock, folk e wave/art pop. Nel 2004 la band si aggiudica il Músiktilraunir, la battaglia annuale islandese delle band, mentre un album omonimo esce nel 2006 e viene pubblicato dall’etichetta islandese Smekkleysa fondata da The Sugarcubes.

Nel 2008 segue Karkari, l’album che contiene il loro primo successo: il singolo Svefnsýkt si aggiudica la nomina ai Music Awards islandesi del 2008. A dieci anni dalla loro formazione viene pubblicato Komdu til mín svarta systir, candidato otto volte sempre ai Music Awards islandesi del 2014 e vincitore di tre riconoscimenti.

Il 2015 vede la pubblicazione del primo album del gruppo registrato in inglese, River’s End EP, pubblicato da Bella Union l’1 giugno 2015.

Leggi tutto

Altre notizie suggerite