Saba Anglana (IT)

Biografia

Saba Anglana è nata a Mogadiscio durante il regime di Siad Barre, da mamma etiope e padre italiano, ma dalla capitale somala dovrà fuggire per Roma nel 1975, all’età di cinque anni, con i genitori, perchè questi ultimi sono stati accusati di essere spie degli etiopi. A Roma Saba si laurea in Storia dell’Arte e si specializza successivamente in restauro. Col tempo inizia ad interessarsi all’editoria, alla comunicazione e alla recitazione. È la World Music Network, l’etichetta inglese di Phil Stanton, a lanciarla nel mondo della musica, pubblicandole il debutto a cavallo tra il 2007 e il 2008. Jidka (The Line) è cantato principalmente in lingua somala ed è ispirato al contatto/divario tra le varie culture di cui Saba è figlia. Nel disco è ospite Tatè Nsongan, importante autore camerunense. Nel 2010 esce il nuovo album Biyo per Egea Music: la parola, in somalo, significa acqua, ed è proprio questo tema a caratterizzare tutto l’impianto concettuale del disco. Nel 2012 esce come progetto per AMREF, LIFE changanyisha (che vuol dire “la vita ci mescola”), registrato in Tanzania e cantato in swahili, terzo lavoro in studio di una Saba che stavolta racconta il suo viaggio in Kenya al fianco dell’ONG dei Flying Doctors. Il 21 settembre 2015 esce Ye Katama Hod (The Belly Of The City) – in italiano significa “la pancia della città” – per Felmay, quarto album dell’autrice italoafricana ispirato ad Addis Ababa.

Leggi tutto

Altre notizie suggerite