SPIRE (IT)

Biografia

SPIRE, che in inglese significa “guglia”, “pinnacolo” o come verbo, “innalzarsi”, è il nuovo progetto di Paolo Iocca. L’alias prende parzialmente le distanze dalle sue precedenti incarnazioni (Boxeur The Coeur, Blake/e/e/e, Franklin Delano) per immergersi completamente nella produzione elettronica, fondendo sonorità e stili differenti in una personale interpretazione dell’hardcore continuum e non solo.

«Il nuovo alias segue un periodo di gestazione duro ma esaltante, costellato di passi falsi, infatuazioni transitorie, ripensamenti e soprattutto tanto lavoro in studio», ci ha raccontato il musicista di stanza a Bologna raggiunto via mail. L’ultimo album del producer, November Uniform, è infatti uscito all’inizio del 2012 a nome Boxeur the Coeur. «SPIRE è la mia prima passeggiata nel campo minato della musica elettronica tout court, un universo sconfinato e perverso», leggiamo in una press release del gennaio 2015, «Per me il passaggio da songwriter a producer ha significato ingaggiare una lotta senza quartiere con le mie debolezze, i miei preconcetti e le mie paure. Sono stato tre anni senza dare notizie consistenti, un periodo abbastanza lungo, impiegato a imparare un modo diverso di scrivere musica, a commettere ingenuità, a combattere la paura di non farcela, a sbagliare e riprovare per fare meglio. Un processo che non si arresta mai, ma che in questi anni è stato piuttosto feroce e intenso“.

JUST, disponibile in streaming in anteprima assoluta su SA dal 16 luglio 2014, è la prima traccia a vedere la luce sotto il nuovo alias. Segue Healing Loops, un nuovo EP pubblicato il 19 gennaio sull’etichetta Random Numbers, label/collettivo di Bologna che coinvolge, oltre a Paolo, anche Bxp (Carlo Mameli), White Raven (Bartolomeo Sailer) e Marco Unzip.

Leggi tutto

Altre notizie suggerite