Jazz is Dead! 2018

Dal 25 maggio al 27 maggio 2018

Precedente
AMA Music Festival 2018 AMA Music Festival 2018
Successivo
#UNOMAGGIOTARANTO 2018 #UNOMAGGIOTARANTO 2018

Info

Si svolge presso l’ex Cimitero di San Pietro in Vincoli, dal 25 al 27 maggio 2018, la seconda edizione di Jazz Is Dead!, rassegna nata con l’intento di festeggiare i 60 anni di ARCI Torino che si è evoluta nella forma di un festival senza intenti celebrativi né contenitori. Una tre giorni di musica contraddistinta dall’innovazione e destinata a un pubblico curioso, aperto alle sperimentazioni ed esigente in fatto di qualità.

Sotto la direzione artistica di Alessandro Gambo (già al  lavoro tra le altre cose per il festival di musica sperimentale Varvara), l’edizione 2018 della manifestazione ha puntato a una line up che raggruppasse una serie di selezionati artisti uniti tanto dall’amore per il jazz quanto da un’evoluzione del genere verso territori più arditi e contemporanei. Ancora Cikita Z realizzerà e comanderà in diretta visual appositamente ideati per i progetti del festival che, oltre alla proposta musicale, ospita un contenitore di formazione musicale con un laboratorio di improvvisazione radicale tenuto da Antonio Zitarelli (Mombu) e accompagnato da alcuni musicisti del collettivo-orchestra Pietra Tonale di Torino (domenica 27 maggio dalle 10:00 circa fino alle 15:00 circa, mentre alle 17:00 si svolgerà la performance di quanto appreso nella mattinata).

Di seguito il programma completo in cui spiccano le performance di Lubomyr Melnyk, inventore della tecnica del piano continuo, della Rhabdomantic Orchestra, che presenterà una produzione originale nata dall’incontro di Manuel Volpe con la talentuosa cantante etiope Misrak Mossisa, delle percussioni di Mop Mop accompagnate dal cantante Waine Snow, e di Chris Corsano. E ancora, l’imperdibile appuntamento con gli ZU, che si riuniranno in una data unica con lo storico batterista Jacopo Battaglia e con Mats Gustafsson (sassofonista fondatore della celebre Fire! Orchestra) per riproporre il loro How To Raise an Ox, la miscela di impro, noise e math di Zeus!, Mombu e NoHayBanda!, il duo sperimentale formato da Francesco Donadello e Andrea Belfi, la nuova creatura di Massimo Pupillo e Stefano Pilia. E altri ancora.

PROGRAMMA

venerdì 25 maggio – dalle ore 18 a ingresso gratuito

Continuo, Discreto, Digitale
Pierre Bastien live
Lubomyr Melnyk live
Patrick Higgins live
Spime.IM live
The Dreamers dj set
TMSO dj set

sabato 26 maggio – dalle ore 18 a ingresso gratuito

Dal Mondo
Mop Mop Electric Trio feat. Waine Snow live
Misrak Mossisa & Rhabdomantic Orchestra plays Ethiogroove live
One Blood Family live
NYEM dj set
Primitive dj set
Raw Tella dj set
Dj’mbo from Gambia dj set

domenica 27 maggio – tutto il giorno a ingresso gratuito

Sei X Duo
Zeus! live
Mombu live
NoHayBanda! live
Stefano Pilia & Massimo Pupillo in Dark Night Mother live
Andrea Belfi & Francesco Donadello live
Mingus: nero, giallo, bianco, perdente! live act

extra: giovedì 3 maggio @ Diavolo Rosso, Asti – ingresso 5€ segue comunicazione dedicata
Chris Corsano live

sabato 23 giugno @ Scavi archeologici “Villa Romana” Almese (TO) – ingresso 5€ segue comunicazione dedicata
ZU feat. Mats Gustafsson plays How To Raise an Ox live
Paul Beauchamp live

Leggi tutto

Altre notizie suggerite