“Black Mirror”. Il creatore parla della 4ª stagione e di un possibile sequel a “San Junipero”

In un’intervista concessa a Hollywood Reporter, Charlie Brooker e Annabel Jones, rispettivamente creatore e produttrice di "Black Mirror", hanno parlato anche della quarta stagione dello show

In un’intervista concessa a Hollywood Reporter, Charlie Brooker e Annabel Jones, rispettivamente creatore e produttrice di Black Mirror, hanno parlato della quarta stagione dello show, in arrivo su Netflix questo autunno, e dell’entusiasmo suscitato da San Junipero, indubbiamente l’episodio più amato della terza stagione: «È stato il primo episodio che ho scritto per la terza stagione – ha dichiarato Brooker – ed è stato un tentativo volontario di portare l’idea di Black Mirror in altri territori». I due hanno in seguito definito la prossima stagione come quella più ambiziosa finora, dove verranno esplorati nuovi mondi, toni e tematiche, così come sarà variabile la durata degli episodi per creare storie “senza tempo”, che predicano la fine dei nostri giorni oppure no.

Tornando a San Junipero, Brooker ha ammesso di aver pensato all’idea di concepirne un seguito: «Ci abbiamo pensato su. Ci sono aspetti di quella storia che ho rimosso. Ad esempio, in origine avevo scritto una scena in cui Kelly – il personaggio interpretato da Gugu Mbatha-Raw – si trovava in questo parco giochi pieno di bambini, ma dopo si rendeva conto che quei bambini erano morti. Era troppo triste per essere inserita all’interno della puntata, ma ho continuato a tener presente come quel sentimento potesse estendersi a un intero mondo. Credo potremmo farlo in una forma completamente diversa, parlando di un sequel diretto, se avesse senso. Magari nemmeno come un episodio canonico, ma più come una cosa a se. Un’esperienza. Oppure potremmo continuare a citare quel mondo e quell’universo narrativo con delle easter egg negli altri episodi. È difficile perché non credo che torneremo a far visita a quei personaggi. Ci sembra una storia già completa e non vorremmo riprenderla nuovamente».

A differenza di tutte le altre storie, quella di San Junipero finisce con un happy ending, Brooker e la Jones ne hanno spiegato anche il motivo: «Ci sono delle difficoltà lungo il tragitto, dei sacrifici», ha commentato la produttrice. «Non è l’Isola Arcobaleno. Non è perfetta. Ciò nonostante, è molto gratificante sapere come le persone abbiano percepito quell’episodio, come lo abbiano preso a cuore».

Su SA potete visualizzare il primo teaser della quarta stagione di Black Mirror, mentre per leggere l’intervista nella sua interezza vi rimandiamo al sito ufficiale di THR.

Tracklist