Brexit. PJ Harvey risponde recitando “Nessun uomo è un’isola” di John Donne

PJ Harvey ha voluto rispondere a modo suo allo scioccante esito della Brexit nel Regno Unito

In seguito allo scioccante esito del Brexit nel Regno Unito, PJ Harvey ha voluto rispondere a modo suo. Nel corso di un concerto in Olanda, al Down The Rabbit Hole festival, la cantautrice di Yeovil ha recitato il celebre passo di No Man Is an Island del poeta John Donne rielaborato dal saggio di Thomas Merton nel 1955. Il significato implicito del testo ben si sposa con l’attuale situazione politica europea: ogni uomo è parte integrante dell’umanità, una parte di un tutto.

«Quello che faccio viene dunque fatto per gli altri, con loro e da loro: quello che essi fanno è fatto in me, da me e per me. Ma ad ognuno di noi rimane la responsabilità della parte che egli ha nella vita dell’intero corpo».

All’interno della nostra pagina dedicata alla musicista trovate un monografico curato da Stefano Solventi, un corposo archivio news, i dettagli e le recensioni della discografia.

Tracklist
  • 1 The Community of Hope
  • 2 The Ministry of Defence
  • 3 A Line in the Sand
  • 4 Chain of Keys
  • 5 River Anacostia
  • 6 Near the Memorials to Vietnam and Lincoln
  • 7 The Orange Monkey
  • 8 Medicinals
  • 9 The Ministry of Social Affairs
  • 10 The Wheel
  • 11 Dollar, Dollar
PJ Harvey
The Hope Six Demolition Project