Ennio Morricone premiato al Senato: “Non parlo, perché sono molto emozionato”

Nella giornata di ieri, il maestro Ennio Morricone ha ricevuto un premio alla carriera dal Senato della Repubblica italiana.

Nella giornata di ieri, il maestro Ennio Morricone ha ricevuto un premio alla carriera dal Senato della Repubblica italiana. Omaggio dedicato alle eccellenze italiane nelle arti, nella cultura e nel sociale, voluto dalla presidente Elisabetta Casellati, che ha consegnato al compositore il riconoscimento in’aula. Morricone, visibilmente commosso, ha dichiarato brevemente: «Non è previsto che io parli e sa perché? Perché sono molto emozionato». La Casellati ha quindi ricordato che «Morricone in oltre 70 anni di carriera non ha mai smesso di comporre, dirigere e battersi per la cultura italiana, a partire dall’insegnamento della musica nelle scuole».

Dopo la premiazione, il maestro ha quindi diretto in aula l’orchestra Roma Sinfonietta, che ha eseguito alcuni tra i suoi brani più celebri, dal tema di Deborah da C’era una volta in America a Nuovo Cinema Paradiso, passando per Vittime di guerra. Il finale con una lettura da Se questo è un uomo di Primo Levi, sempre con accompagnamento dell’orchestra.

Tracklist