Fiona Apple. Un brano anti-Trump per la Women’s March di Washington

Fiona Apple ha creato assieme a Michael Whalen una sorta di canto/slogan dedicato al nuovo Presidente americano Donald Trump, in occasione della Women's March di Washington

Il prossimo 21 gennaio si terrà a Washington una “parata delle donne” (appunto, la Women’s March), manifestazione che avrà lo scopo di «mandare un chiaro messaggio al mondo intero e al nuovo governo [statunitense, ndSA], nel primo giorno del suo mandato, che sottolinei che i diritti delle donne sono i diritti di tutti gli esseri umani». Per l’occasione Fiona Apple ha creato assieme a Michael Whalen una sorta di canto/slogan dedicato al nuovo Presidente, Donald Trump, che recita: «We don’t want your tiny hands, anywhere near our underpants / Non vogliamo le tue mani minuscole, vicine alle nostre mutande». Potete ascoltarlo di seguito.

A dicembre 2016, durante un concerto, Fiona Apple si era già espressa chiaramente contro il nuovo Presidente americano, con una rivisitazione di un classico natalizio di Bob Wells e Mel Tormé (Chestnuts Roasting on an Open Fire) re-intitolato Trump’s Nuts Roasting on an Open Fire. Trovate il video dell’esibizione in calce alla news.

https://youtu.be/5RdGPYvQcFc

 

Tracklist