Juice WRLD è morto per un’overdose di ossicodone e codeina

Un’overdose di ossicodone e codeina. È stata questa – secondo il responso del medico legale riportato da Pitchfork – la causa della morte di Juice WRLD, il trapper di Lucid Dreams e dell’album pubblicato quest’anno Death Race for Love deceduto lo scorso mese presso l’Advocate Christ Medical Center di Chicago, dove si trovava dopo essere stato colto da un attacco epilettico durante una perquisizione poco dopo l’arrivo all’Aeroporto Midway della metropoli e dopo aver assunto una serie di pillole per non farsi scoprire dai federali.

Secondo quanto riportato da diverse fonti statunitensi, il musicista e la sua crew erano nel mirino degli agenti federali ancor prima dell’arrivo del jet privato che li avrebbe condotti, durante la notte, all’Aeroporto di Chicago. Il musicista è stato colto da un attacco epilettico proprio durante la perquisizione del mezzo all’interno del quale sono stati scoperti circa 31 kg di marijuana, diverse bottiglie di sciroppo per la tosse (quello a base di codeina naturalmente), tre pistole, proiettili perforanti e un bel po’ di scatole di munizioni.

Interrogata dalle autorità, la ragazza del rapper aveva ammesso che il fidanzato era dipendente dal famigerato antidolorifico Percocet, mentre altre fonti indicavano che Juice WRLD avesse assunto diverse pillole del farmaco durante il volo. TMZ aveva specificato che il rapper le avrebbe ingoiate per sottrarre prove incriminanti alla polizia.

Jarad Anthony Higgin, in arte Juice WRLD, aveva 21 anni. Il trap-rapper a tinte emo era associato a XXXTentacion e Lil Peep, e ha conquistato la notorietà nel 2018 con la succitata hit Lucid Dreams a cui nel 2019 aveva fatto seguito il secondo album Death Race for Love. Di seguito il messaggio della famiglia ai fan.

23 Gennaio 2020 di Valerio Di Marco
Leggi tutto
Precedente
“Joker”. Online i primi 10 minuti del film con Joaquin Phoenix candidato a 11 Premi Oscar “Joker”. Online i primi 10 minuti del film con Joaquin Phoenix candidato a 11 Premi Oscar
Successivo
Roger Waters. “This Is Not a Drill” è il nuovo tour in partenza a luglio Roger Waters. “This Is Not a Drill” è il nuovo tour in partenza a luglio

artista

Altre notizie suggerite