Gregg Alexander dei New Radicals nel 1999 (Mick Hutson/Redferns)

New Radicals reunion per la cerimonia d’insediamento di Joe Biden e Kamala Harris

New Radicals reunion per la cerimonia d'insediamento di Joe Biden e Kamala Harris. Lady Gaga canterà l'inno nazionale

Washington è sugli scudi. La guardia nazionale è stata dispiegata attorno al Campidoglio, il filo spinato installato sui punti d’accesso strategici. Le preoccupazioni per l’incolumità del Presidente entrante sono più che mai necessarie visto il clima politico vigente negli Sstates e considerando la spia estremista accesasi in relazione ai fatti di Capitol Hill.

Con l’intera città ad esser messa in sicurezza tutto è pronto per la cerimonia d’insediamento di Joe Biden, che giurerà il 20 gennaio di servire la nazione per i prossimi quattro anni. E pure lo showbiz si è già nel frattempo coordinato e organizzato di conseguenza. Alla Parade across America, ovvero allo show virtuale, trasmesso dalla CNN, che accompagnerà l’Inauguration Day apprendiamo da media americani che si esibiranno, tra gli altri, anche i New Radicals.

La band di Gregg Alexander, scioltasi nel 1999, è famosa per essere l’autrice della hit single dell’anno precedente You get what you give, ovvero quella che nel ritornello fa You’ve got the music in you / Don’t let go / You’ve got the music in you / One dance left / This world is gonna pull through / Don’t give up / You’ve got a reason to live / Can’t forget / We only get what we give.

Un pezzo positivo a cui Sleepy Joe è parecchio legato tanto da averlo scelto come colonna sonora per il cambio di passo che le sue politiche basate sull’unità e la green economy intenderebbero marcare. Inoltre, a quanto pare, You get what you give, era l’anthem del figlio Beau durante i suoi ultimi giorni di vita. L’ex militare è morto nel 2015 a causa di un tumore al cervello.

Altra ospite del programma sarà Jennifer Lopez, mentre a Lady Gaga spetterà nuovamente l’onore di intonare l’inno nazionale americano, The star-spangled banner, a un lustro dalla sua ultima esecuzione pubblica in occasione del Super Bowl 50.

Sempre il 20 gennaio andrà in onda Celebrating America, altro show televisivo, in prima serata che, sotto la conduzione di Tom Hanks, ospiterà altre stelle del firmamento musicale USA ovvero Foo Fighters, Bruce Springsteen, John Legend, Justin Timberlake e Demi Lovato.

Tracklist