• Nov
    01
    2008

Album

Werk Discs

Add to Flipboard Magazine.

Actress è Darren J. Cunningham, mezzo patron della Werk. Hazyville riprende i suoni subacquei e ovattati della house più cool targata 90. Dopo il No Tricks EP del 2004 il ragazzo ci spara tre quarti d’ora velocissimi e caldi, cose che hanno il groove nella testa; quei break che a molti ricorderanno i sorrisi balearici e le atmosfere soulful delle estati con il 9 davanti.

Come bibliografia melodica ci sono i Boards Of Canada, mentre come sezione ritmica si pompano le low frequencies che è un piacere, perché la tendenza è questa. Ieri l’altro con gli anticipi del dubstep di classe, oggi si spara in orbita sua maestà the bass. Qui ovviamente non si calca troppo la mano sul drill energizzato, anzi, si crea un acquario da esplorare trattenendo il respiro.

In questo downtiming subacqueo viene in mente pure la lezione della Ninja Tune con il campione Funky Porcini: una di quelle uscite che potete benissimo continuare a lasciare andare sul lettore e che non vi stancheranno.

Piccoli maestri crescono. Forse il testimone è definitivamente passato di mano. La house ritrova le sue origini break (l’hi-hat in controtempo del singolone Crushed) e le ripensa mescolate deep-bass. Prevedere dove sarebbe andata l’ambient era dura. Qui abbiamo il vaticinio corretto. Brekbit all night long.

27 Febbraio 2009
Leggi tutto
Precedente
David Fincher – Il curioso caso di Benjamin Button David Fincher – Il curioso caso di Benjamin Button
Successivo
Henrik Schwarz/Ame/Dixon – The Grandfather Paradox Henrik Schwarz/Ame/Dixon – The Grandfather Paradox

album

artista

Altre notizie suggerite