Recensioni

6

In molti temono che Draft 7.30, settima prova degli Autechre, vada anche oltre la radicalità di Gantz Graf: niente di più sbagliato. Le intuizioni non-ritmiche di Confield rimangono la base di sperimentazione ed esplorazione, con l’importante differenza che in questa sede il suono si fa più denso e magmatico, le pause e i silenzi più importanti, l’attenzione al suono in sé fondamentale.

Sul versante meno innovativo troviamo: Xylin Room un, trait d’union col passato, che ricorda tanto Cfern quanto Uvio! (Confield); 6IE.CR, che si dispiega come una danza funky robotica ricca di humor; V-PROC, un breakbeat accattivante, e Theme Of Sudden Roundabout, semplicemente un intermezzo. Su quello più sperimentale, nonché di gran lunga il più interessante vanno segnalati: Surripere, un omaggio ai Pan Sonic con l’aggiunta di una sequenza tribale che si trasforma in un impressionante duello tra spadaccini electro; Vl Al, quasi capolavoro, una creatura molle, mutevole, multisfaccettata che si muove prima su un breakbeat e poi su un tappeto di detriti analogici; P.:NTIL, con contrappuntato di jazz e mille mostriciattoli elettronici a ronzargli intorno; e, in chiusura, Reniform Plus, brano vicino a LP5 che muta in una supernova di ribollimenti e gorgheggi di basso.

Nel complesso, le tracce sono sinistre e autoreferenziali, sospese nello spazio e perciò prive di centro e gravità. Ogni segmento sonoro viene esplorato da più angolature e l’ascoltatore è spesso costretto a cambiare repentinamente prospettiva, ad analizzare le sfaccettature multi cromate e a scrutare lati nascosti che altrimenti non realizzerebbe. L’evoluzione dei brani non avviene in “molteplicità” – come in LP5 – ma in un mix d’improvvisazione free e decostruzione. Ogni ascoltatore che ha apprezzato gli Autechre attraverso un metodo di lettura raziocinante è avvisato: per aprirsi alla nuova prospettiva del duo occorre un ascolto che accetti l’ignoto, il non comprensibile e il caos.

Tirando le somme, a parte l’indiscutibile valore dei suoni che il duo è riuscito a creare, tutti questi aspetti rappresentano sia il limite sia il pregio dell’album.

Voti
Amazon

Ti potrebbe interessare

Le più lette