• Dic
    01
    2007

Album

Jagjaguwar

Add to Flipboard Magazine.

4 mesi d’inverno, 4 mesi passati, accompagnato da una chitarra e nulla più, in una capanna solitaria nei boschi del Wisconsin; 4 mesi di pensieri, decisioni, ansie, fantasie. For Emma, Forever Ago, è qualcosa in più di un disco: è un lasso di tempo, è la riabilitazione alla vita di Justin Vernon, per l’occasione Bon Iver (correggete un po’ la storpiatura francese e ne avrete il significato).

La leggenda racconta che Vernon, due anni fa, dopo aver rotto con fidanzata e componenti del gruppo (i DeYarmond Edison; per divergenze “artistiche”), abbia abbracciato la chitarra e si sia ritirato in pausa riflessiva nella baita del padre, tra alberi ricoperti di neve del Wisconsin. A Vernon serviva del tempo e dello spazio per mettere tutto in ordine, per parlare a se stesso ed ascoltarsi. Il risultato è, in un certo senso, “prevedibile”. For Emma, Forever Ago è intimismo allo stato puro, profuma d’introspezione in ogni singolo dettaglio. È folk trasognato, cantautorato visionario (leggere i testi per credere): lievi note di chitarra, ritmica appena accennata, e, soprattutto voce flebile, delicato falsetto armonizzante. Anche le minime tracce d’elettronica, che impreziosiscono l’ambiente, ne accentuano la confidenzialità.

Bon Iver è riuscito a estrapolare dai suoi pensieri accatastati un lavoro caldo e intenso, un’opera prettamente autoreferenziale, che lo “denuda” dalla testa ai piedi, ma riesce, allo stesso tempo, a nobilitarlo attraverso la trasparenza e la linearità della propria arte.

3 Febbraio 2008
Leggi tutto
Precedente
Growing – Lateral EP Growing – Lateral EP
Successivo
No Sound – Lightdark No Sound – Lightdark

album

artista

Altre notizie suggerite