• Apr
    30
    2013

Album

iTunes

Add to Flipboard Magazine.

L’ultimo vagito discografico degno di nota era Say You Will, anno di grazia 2003, e per dirla tutta non è che già allora avessimo proprio tutta questa urgenza di “questi” Fleetwood Mac. Che, per la cronaca, proprio come dieci anni fa non contano nell’organico Christine McVie. Il dubbio che si tratti di un operazione di monetizzazione per la recente visibilità avuta dalla ristampa (monumentale) di Rumors è legittimo. Siamo quindi di fronte a quattro brani, affidati velocemente ad iTunes per variare un po’ la scaletta dei live e pagare il mutuo della casa al mare? Sì e no.

Sì, perché licenziare un EP di fatto scritto completamente a Lindsey Buckingham sotto la gloriosa sigla non è operazione pulitissima. E anche musicalmente, infatti, siamo più vicini a un disco di Buckingham solista che a canzoni dei Fleetwood Mac. No, perché almeno per l’intarsio di voci Lindsey/Nicks di Without You conserva parte dell’antico fascino (anche se non è come se ci fosse la McVie, sia chiaro). No, perché l’hook pop dell’opening Sad Angel e di Miss Fantasy sono lezioni di classe. Certo, come sarebbe la ballatona It Takes Time senza i prodigi degli studi di registrazione moderna? Riuscirebbe il 64enne Buckingham a reggere con quel filino di voce? D’altra parte la produzione, in altre occasioni, come le tastiere di Sad Angel sono in realtà un peso per un brano basato sulla chitarra acustica che avrebbe vissuto tranquillamente di vita propria anche se accorciato di una ventina di secondi. Sicuramente prescindibile per chi non ha seguito la vicenda Fleetwood Mac, Extended Play farà comunque felici i fan che da (forse) troppo tempo non ascoltavano qualche brano nuovo.

21 Maggio 2013
Leggi tutto
Precedente
Primal Scream – More Light Primal Scream – More Light
Successivo
The Cave Singers – Naomi The Cave Singers – Naomi

album

artista

Altre notizie suggerite