• Ott
    01
    2009

Classic

Rapster Records

Add to Flipboard Magazine.

Terzo volume celebrativo della Rapster. E’ la volta delle produzioni da solista, a nome Jay Dee o J Dilla. Tre pezzi da Welcome 2 Detroit e tre da The Shining, due da tutti gli altri, compresa la venture con Madlib a nome Jaylib e l’ultimissimo Jay Stay Paid. E’ un Dilla meno chirurgicamente concentrato rispetto alle gemme regalate agli altri, ma è quello più visionario, istintivo (e cut-upistico), più intenso e, perché no, sofferto, tutto trasudante quell’anima soul, ora sopra le righe ora strappalacrime, anche quando fa rap.

Torniamo a dire: non era meglio un confanetto, o un dvd coi video dei singoli (Drop di Spike Jonze, vedi volume uno), invece del solito livello zero dell’anthology (internet-era eccetera)? Come rassegna stilistica va bene, ma si poteva storicizzare di più, inserendo, ad esempio, Fuck The Police, la prima solo-release del nostro, anno 2001. Restano le riserve sull’operazione, ma restano per fortuna anche i pezzi di Dilla, semplicemente uno più bello dell’altro. Otto ai materiali della trilogia, sette scarso al progetto editoriale, sette pieno ai due volumi precedenti. A questo un pizzico di più, perché c’è sempre il rischio che il "grande pubblico" (…) si perda qualcuna di queste perle incastrata tra le spire di uno di quei dischi che non sono Donuts.

22 Settembre 2009
Leggi tutto
Precedente
Michele Placido – Il Grande sogno Michele Placido – Il Grande sogno
Successivo
Peter Kruder – Private Collection Vol. 1 Peter Kruder – Private Collection Vol. 1

album

J Dilla

Dillanthology 3 – Dilla’s productions

artista

Altre notizie suggerite