• Ott
    01
    2010

Album

R & S Records

Add to Flipboard Magazine.

Una generazione di post-stepper under30 dà nuova linfa al genere ammorbidendo i toni e diversificando il suono tra richiami trip-hop, folk, glitch, new wave, suggestioni da colonne sonore e classica contemporanea. I Mount Kimbie sono il primo nome da segnarsi. Il secondo, to be, quello di James Blake, un paio di lavori sulla breve distanza alle spalle e un tag come "Modern Classical" su discogs.com che spiega perfettamente da quanti punti di vista diversi può essere guardata la faccenda.

Quattro pezzi soltanto in questo nuovo mini e un dubstep arty studiatissimo (tutto glitch decorativo tra bolle e intarsi come di biglie di vetro, fantasmi trip-hop, piano tra l'austero e il romantico), immerso, come il titolo lascia opportunamente intuire, in un'atmosfera che fa tanto "musica da camera + Repubblica di Weimar".

28 Novembre 2010
Leggi tutto
Precedente
Marlene Kuntz – Ricoveri virtuali e sexy solitudini Marlene Kuntz – Ricoveri virtuali e sexy solitudini
Successivo
Thus: Owls – Cardiac Malformations Thus: Owls – Cardiac Malformations

album

artista

Altre notizie suggerite