• Feb
    01
    2010

Album

Ye Olde

Add to Flipboard Magazine.

Sono passati due anni da How to Walk Away e la Hatfield sembra esserne uscita. Ha accettato la perdita di quell’uomo e se n’è fatta una ragione, o  perlomeno, abbandonando l’impianto folk-rock di quella prova per un set acustico, torna sul luogo del delitto facendone ancora una volta metafora. La metafora di come una ragazza affronta i malanni dell’amore di coppia con la differenza che qui a spuntarla è la filosofia.

L’autobiografia del 2008 deve averle giovato: l’inedita serenità di Peace And Love ce la restituisce agrodolce, eternamente Novanta e nondimeno in ritrovata forma. Sarà un album con il grande difetto dell’ennesimo giro in giostra post-Lemonheads-grunger-Gilmore-girl-suburbana, eppure l’accorata semplcità di alcune delle composizioni scansano ogni cinismo e mettono da parte l’ennesima speculazione sul "come sarebbe stata" la sua vita se quel disco su major fosse uscito veramente come doveva ecc. I cocci di quell’altrimenti sono solamente stati spazzati sotto il letto eppure negare a episodi come Why Can’t We Love Each Other e I Picked You Up la loro bellezza sarebbe stupido e disonesto. D’altro canto, anche in mero songwriting i numeri ci sono (Faith In Our Friends) e quindi benritrovata seconda giovinezza.

10 Marzo 2010
Leggi tutto
Precedente
Pontiak at Bronson, 1 marzo 2010 Pontiak at Bronson, 1 marzo 2010
Successivo
Drink To Me – Brazil Drink To Me – Brazil

album

artista

Altre notizie suggerite