• Nov
    01
    2009

Album

Hyperdub Records

Add to Flipboard Magazine.

Anticipato nel Dub Heavy / Hearts and Ghosts EP, il progetto di Kevin Martin (aka The Bug) è quel che ci voleva in un anno magro di lavori potenti in campo step. Quasi ci tremano le mani a scriverlo ma Waiting For You… possiede il peso specifico dell’Untrue di Burial. La personalità c’è e pure i gradi di separazione necessari. Ma soprattutto a non mancare è l’alchimia tra presente e passato: un suono figlio della scala di grigi e dell’urbanesimo fumoso del misterioso londinese, portati però su un inedito piano sexy, minimal e afro.

Le fondamenta del resto sono potenti: Martin tocca l’r’n’b come Burial toccò il soul, entrambi hyper-ventilano l’anima, ancorandola però all’umbratilità del dub e a quel che rimane della battuta scandita. L’innesto dell’r’n’b lavora in Waiting For You… per sottrazione, per rarefazione. Eppure ne sgorga una sensualità impalpabile, come gas che si propaga in una stanza.

La collaborazione con l’MC di Trinidad Roger Robinson e con la vocalist dei Dokkebi Q Kiki Hitomi ci porta pure in territori trip-hop (Massive Attack e persino Portishead: sentite Goodbye Girl), conditi con una dose calibrata di afrofuturismo, mentre altre rifrazioni del prisma rivendicano un’anima Prince nella nebbia (Meltdown) di Bristol, il falsetto Marvin Gaye nel minimal-caraibico di Cool Out, One Thing e Dahlin, e un perfetto bilanciamento ragga/darkness nelle movenze di Outer Space.

Un album che brilla di una luce nerissima e non di meno accecante.

1 Dicembre 2009
Leggi tutto
Precedente
Francesco Buzzurro – L’esploratore Francesco Buzzurro – L’esploratore
Successivo
Bum Bum Baby San – Al sicuro Bum Bum Baby San – Al sicuro

album

artista

Altre notizie suggerite