• Mag
    25
    2018

Album

Republic Records

Add to Flipboard Magazine.

Gli Snow Patrol non hanno bisogno di grandi presentazioni: nella memoria collettiva sono, per gloria o dannazione, legati al ricordo di Chasing Cars e al relativo video di Grey’s Anatomy (che volenti o nolenti ritroviamo puntualmente nelle nostre timeline). Più che un gruppo da album memorabili sono sempre stati una band formato singolo scala classifiche e da questo punto di vista i successi non sono certo mancati.

Wildness segna il ritorno della formazione dopo ben sette anni e l’aspettativa (o la speranza) è che questa sia la volta buona per invertire la rotta e recapitare qualcosa di necessario e imprescindibile ai posteri. L’urgenza del resto c’è, il frontman, dopo aver lottato contro il più classico dei blocchi dello scrittore, ha finalmente trovato la vena, vuotando il sacco e sviscerando i problemi che lo affliggevano. Depressione, la demenza del padre e la ricerca di una essenza primordiale in una società globalizzata e alienante, sono i temi forti di un disco che, sulla carta, si presenta tanto ambizioso quanto lontano da facilonerie, magari più centrato, incisivo e maturo. What If This Is All The Love You Ever Get è lì a testimoniare che la ballata lacrimosa, ormai universalmente riconosciuta come marchio di fabbrica della band, è ancora qui ed è qui per restare. E non è un complimento. Di converso, una Emperess con quella linea di basso che riesce a dare un briciolo di profondità e oscurità si salva per il rotto della cuffia, se non altro perché in linea con le intime tematiche di cui sopra. In pratica se, falsetti a parte, la formula di base è rimasta invariata, l’ascolto porta all’evidenza una prova che non prende mai forma. A rimanere è il loro indie rock slavato e pettinato, con la porta spalancata verso l’amplificazione e i grandi palchi (Don’t give in, Heal in).

L’esperienza paga sempre, il mestiere non si perde nel tempo e se vogliamo spezzare una lancia in loro favore, Wildness rimane un lavoro migliore di quello che potrebbero fare tante band da classifica all’esordio discografico. In ultima analisi, è un disco ben pensato ma non altrettanto riuscito, inesploso e privo di quella selvatichezza tanto agognata.

25 Maggio 2018
Leggi tutto
Precedente
Clairo – Diary 001 EP
Successivo
Calcutta – Evergreen

album

artista

artista

artista

Altre notizie suggerite