• mag
    24
    2010

Album

Domino

Add to Flipboard Magazine.

La personalità non difetta di certo al dublinese Conor J. O’Brien, titolare del progetto Villagers arrivato ora all’esordio su Domino con Becoming A Jackal. Deus ex machina del progetto e nome che circola da un anno e mezzo almeno con alcuni singoli ed EP all’attivo, il Nostro è titolare di un songwriting di matrice classica, che si abbevera alle fonti consuete dei Bob Dylan, Neil Young e Simon e Garfunkel per molte soluzioni armoniche; ne rinnova poi la tradizione, innestandosi su una scena, che ha visto negli ultimi anni la stella di Conor OberstBright Eyes, e parallelamente quella di Micah P. Hinson e Eugene Mc Guinness, non dimenticando l’intensità di un Eliott Smith di cui Conor peraltro è fan.

Becoming A Jackal ha il suo valore aggiunto nella matrice chamber che non è secondaria, anzi, contribuendo alla costruzione di un pop talora sinfonico, intimistico e malinconico il giusto. Che non si esaurisce in questo, presentando variazioni e inquietudini tipiche di un disco di formazione qual è quest’esordio, incentrato non a caso sul crescere ed evolversi. Sensibilità e mood che avvicinano Conor ai soliti Robert Wyatt e Scott Walker, ma anche ai più recenti Divine Comedy e Owen Pallett.

Il nostro plauso va allora al progetto Villagers per essere riuscito ad unire intensità emotiva ed espressività, personalità e sintesi in un album riuscito.

5 giugno 2010
Leggi tutto
Precedente
Micah P. Hinson – And The Pioneer Saboteurs Micah P. Hinson – And The Pioneer Saboteurs
Successivo
Kele Okereke – The Boxer Kele Okereke – The Boxer

album

artista

Altre notizie suggerite