Lee Ranaldo – Isolation 2020

Regia di Lee Ranaldo - Tutti i video di Lee Ranaldo
Precedente
Migos – Taco Tuesday Migos - Migos – Taco Tuesday
Successivo
Alison Mosshart – It Ain’t Water Alison Mosshart - Alison Mosshart – It Ain’t Water

Info

Tra le tante rarità messe in rete da Lee Ranaldo durante il lockdown è saltata fuori la sua personale versione di Isolation di John Lennon, registrata nel 1991 e uscita nell’album Amarillo Ramp (for Robert Smithson) del 1995, che vedeva alla batteria il compianto Epic Soundtracks di Swell Maps, These Immortal Souls e Crime and the City Solution.

Ispirato dall’idea che la canzone sia drammaticamente appropriata al momento che stiamo vivendo, l’ex-Sonic Youth, che da un po’ si diletta anche nella produzione video (come il recente clip per Both, Part 8 di Bill Nace), ha deciso di dare una veste filmica al brano chiedendo ad amici sparsi per il mondo di inviargli brevi riprese di qualsiasi posto in cui si trovassero, di ciò che vedevano dalla finestre o nelle loro case, qualcosa che esprimesse il loro punto di vista sull’attuale situazione.

In tanti hanno risposto all’appello, tra cui Thurston Moore, Mike Watt, Bob Bert, Steve Shelley, Alan Licht, Nels Cline, Tony Buck, Christian Marclay, Lawrence English, Brian Chase degli Yeah Yeah Yeahs  e molti altri. Ranaldo ha poi montato gli spezzoni sulla canzone per fornire un intimo commentario a questo pesante periodo, aggiungendo: «Stay safe out there, and hope to see you again once this is over, no matter how long it takes».

 

di Massimo Onza

Altre notizie suggerite