Sting e Zucchero, foto press per “September” di Daniele Barraco (2020)

Sting e Zucchero. Raffinatezze e ciccioli in “September”

Per la regia di Gaetano Morbioli, September è il video che accompagna l’omonimo brano di Sting cantato assieme a Zucchero. La canzone non sorprende (purtroppo): se da una parte l’ex Police recupera atmosfere e movenze dal cuore più raffinato e accomodante della produzione solista (altezza When We Dance, per intenderci), Fornaciari si produce in un croonerismo da Pavarotti che contende una lasagna a Sinatra (echi palpabili di My Way nell’espettorazione finale), con effetto da crepuscolo patinato che vorrebbe sintonizzarsi con la gravità dei tempi e magari convincere i boomer più incalliti di esserne davvero capace.

SEPTEMBER è nata come risposta a questa pandemia, quando i giorni erano tutti uguali e guardavamo a settembre come momento in cui tutto sarebbe finito, la pioggia sarebbe arrivata a lavare via tutto. Il brano aveva una melodia molto italiana alle mie orecchie e ho pensato di chiamare Zucchero per chiedergli di adattare in italiano alcuni versi e cantare il brano con me. Siamo amici da più di 30 anni, mi sembrava naturale
Sting

Non c’è mai niente di pianificato quando lavoro con Sting. Mi ha chiamato per chiedermi di scrivere un testo in italiano per una canzone che aveva appena composto. A me il brano è piaciuto molto sin dall’inizio e così abbiamo deciso di lavorare insieme a questo duetto. Il brano risente e parla del periodo sospeso che stavamo vivendo durante l’estate e racconta della speranza di tornare presto alla normalità. Ancora oggi speriamo che questo “settembre” arrivi presto
Zucchero

Prodotto da Guénaël “GG” Geay & Martin Kierszenbaum e masterizzato da Gene Grimaldi al Oasis Mastering di Los Angeles, DUETS – in uscita il 19 marzo 2021 – è l’album delle unioni artistiche collezionate durante la lunga carriera di Sting. Oltre a quello con il cantante modenese, il disco presenta i duetti con Mary J. Blige, Herbie Hancock, Eric Clapton, Annie Lennox, Charles Aznavour, Mylène Farmer, Shaggy, Melody Gardot, Gashi e molti altri.