Album

Holy Motors

Holy Motors – Horse

16 Ottobre 2020 indie dream

Poco più che un EP, Horse è il secondo album degli Holy Motors, formazione estone guidata da Eliann Tulve che abbiamo iniziato ad apprezzare grazie al buon esordio Slow Sundown (2018). Lungo le otto tracce di Horse viene confermata la fascinazione verso le atmosfere dei grandi paesaggi made in USA, meglio se attraversati lentamente al calare della luna. I titoli delle canzoni parlano da soli: Midnight Cowboy, Endless Night, Road Stars, Life Valley (So Many Miles Away)… strade dritte, distese, chitarre twang, dream pop, rarefazioni psych e i Mazzy Star come stella guida.

Era forse lecito sperare un una prova più consistente ma chi ha amato le sonorità di Slow Sundown non rimarrà certamente deluso: dall’indie pop sbarazzino di Country Church ai duetti slow-country di Road Stars (con Craig Dyer degli Undergound Youth), gli estoni dimostrano di saper scrivere semplici e piacevoli composizioni con una certa facilità.

Tracklist
Ascolta
Spotify
Voti
Amazon
Discografia
Vota