Boarding House Reach
mar
23
2018

Jack White

Boarding House Reach

Third Man Records, Columbia Records

Rock
Precedente
No Comment Nitro - No Comment
Successivo
Maledette rockstar Maisie - Maledette rockstar

Info

Boarding House Reach è il terzo album solista di Jack White, in uscita il 23 marzo 2018 via Third Man Records/Columbia. Il disco, successore di Lazaretto del 2014 (recensione di Fabrizio Zampighi), è stato scritto e composto dall’ex White Stripes utilizzando strumenti e attrezzatura risalenti alla sua adolescenza – come un registratore a nastro, un mixer e delle strumentazioni basiche – mentre le registrazioni si sono svolte presso i personali Third Man Studios a Nashville, ma anche negli studi di Sear Sound a New York e ai Capitol di Los Angeles. Per l’occasione, l’artista è stato accompagnato da un’inedita line-up che comprende il batterista Louis Cato, i bassisti Charlotte Kemp Muhl e NeonPhoenix, ai synth DJ Harrison e Anthony “Brew” Brewster, i tastieristi Neal Evans e Quincy McCrary, i percussionisti Bobby Allende e Justin Porée (Ozomatli) e le coriste Esther e Ann Rose & Regina McCrary del trio gospel The McCrary Sisters. Tra le collaborazioni, invece, sono presenti Daru Jones e Carla Azar, mentre nei crediti appare il nome del cantautore C.W. Stoneking, autore dello spoken word in Abulia and Akrasia.

«L’album esplora una vasta gamma di suoni – viene riportato nella press release – passando da generi diversissimi tra loro come rock‘n’roll, funk elettronico, proto punk, hip hop, gospel, blues e persino il country, rielaborandoli fino ad ottenere una visione sperimentale il più vicina possibile a White. Boarding House Reach è un inno al potere creativo e alle ambizioni artistiche di Jack White». Del disco è, inoltre, disponibile un’edizione limitata in uno speciale cofanetto – in preorder fino al 31 gennaio 2018 – contenente un vinile da 180 grammi di colore blu con tanto di copertina esclusiva che raffigura il viso stilizzato di White stampato su un foglio di alluminio con effetto 3-D. Nel cofanetto sono presenti anche un inserto unico 12” x 14” con i testi delle canzoni, un demo 7” con le versioni embrionali di Connected By Love e Why Walk a Dog?, tre foto esclusive scattate durante le sessioni di registrazione da David Swanson e altrettanti fogli di metallo (nero, bianco e blu) con le stampe delle poesie tratte dai brani Abulia and Akrasia, Ezmerelda Steals the Show e Get in the Mind Shaft, ma anche una speciale moneta della label con l’artwork del disco, dalla validità limitata, che garantisce al suo possessore uno sconto del 10% nei negozi White Records.

Ad anticiparlo, i brani Ice Station Zebra, Over And Over And Over, Connected By Love – quest’ultimo accompagnato da un videoclip – e Corporation.

di Daniele Rigoli

Altre notizie suggerite