Threads
Ott
28
2013

Om Unit

Threads

Civil Music

AmbientHouseJungle / Drum’n’bass
Precedente
Giant Tadpoles Among Us Lend Me Your Underbelly - Giant Tadpoles Among Us
Successivo
Wireframe Sixth Minor - Wireframe

Info

Sospeso tra parti strumentali e featuring, momenti introspettivi e altri più energetici e vicini al dancefloor, Theads è il debutto sulla lunga distanza di Jim Coles sotto l’alias che lo accompagna dal 2010, Om Unit.

L’album intende coprire un ampio spettro di possibilità stilitiche che vanno dalla dubstep (The Silence con il feat. di Jinadu) all’house, all’hip hop. Strategico interesse è stato riservato alla jungle, genere che lo ha coinvolto specialmente nell’attività di dj (e con l’alias Phillip D. Kick) e che qui troviamo a fine scaletta nelle tracce Jaguar, Wicker and Pearl e Governer’s Bay. Ospiti del disco: il poeta Charlie Dark nella traccia conclusiva The Road, sospesa tra dark ambient, smalti new age e marzialità nipponiche; il misterioso rapper Gone The Hero in Just Sayin’, il vocalist Jinadu nella ballad The Silence, l’MC Jab degli Young Echo in Patients, tra spoken rappato e richiami house.

Dal 2010 ad oggi, Coles ha collaborato con Machinedrum su Planet Mu, inciso sulla Metalheadz di Goldie, sulla Exit Records di dBridge, sulla personale Cosmic Bridge e non ultima l’etichetta Civil Music, che ha pubblicato questo esordio.

 

di Edoardo Bridda

Widget

Altre notizie suggerite