Album

PALMISTRY

PAGAN

24 Giugno 2016 elettronica

Pubblicato a giugno 2016, Pagan è l’album del producer di stanza a South London, Benjy Keating, in arte Palmistry. Il disco è caratterizzato da una versione bedroom-pop delle sonorità dancehall promosse dall’etichetta per cui è uscito, la Mixpak di Dre Skull, ma tra le influenze principali del lavoro, oltre a ritmiche simil-trap e tresillo che lo accomunano a producer coetanei come Lexxi, Endgame e Murlo, spunta anche il sound cristallino ed infantile/giocoso di casa PC Music, sia perché Keating ha abitato con Dominik Dvorak, ovvero Felicita, sia per la passata collaborazione con Sophie nel brano Catch del 2014 (qui non presente).

Pagan è tuttavia principalmente un disco pop cantato, proprio come cantato e pop era il disco che ha lanciato la Mixpak, ovvero Where We Come From di Popcaan. Palmistry da questo punto di vista si guadagna paragoni con la vena più malinconica e impalpabile dell’ondata di dancehall liofilizzato (o sottovuoto se preferite) che ha conquistato anche il mercato mainstream con il Views di Drake, un approccio pop confidenziale dunque a cui il ragazzo aggiunge un’introversione da cameretta tutta british fatta di testi nonsense (o sketch emotivi) conditi da soffici lallazioni vocali, strofe vaporose e dreamy che raccontano brevi storie quotidiane in un bianchissimo e fragile r’n’b nel solco di Arthur Russell.

Tracklist
Ascolta
Spotify
Voti
Amazon
Discografia
Vota

I più ascoltati