Album

Screamers

Screamers – Screamers Demo Hollywood 1977

Screamers
22 Gennaio 2020 punk synthpop lo-fi
Array

Screamers Demo Hollywood 1977 è il primo lavoro ufficiale in assoluto dei seminali Screamers, in uscita il 22 gennaio 2021 via Superior Viaduct. Nonostante la grande influenza riconosciutale da molti artisti, la band, al di là di alcuni sporadici bootleg, non ha mai pubblicato alcun album in carriera. Per la prima volta viene stampato in vinile un demo di 5 tracce registrato nel 1977, accompagnato dallo storico artwork del famoso disegnatore underground Gary Panter e dalle note di copertina di Jon Savage.

Attivi tra il 1975 e il 1981, gli Screamers vennero alla ribalta durante la prima ondata punk rock di Los Angeles, ma al contrario delle altre punk band dell’epoca, il gruppo capitanato da Tomata du Plenty (deceduto nel 2000) adoperava due synth al posto delle chitarre. Ne usciva un distintivo e pionieristico sound veicolato attraverso un inquietante e surreale mix di Devo, Sex Pistols e Kraftwerk.

Queste canzoni sono state registrate agli albori della scena punk di Los Angeles. Cinque dichiarazioni di intenti che trascendono il punk e lo proiettano nel futuro: alla scena synth wave analogica di fine anni ’70 e fino a i giorni nostri, quattro decenni dopo, quando finalmente ricevono una meritata edizione ufficiale. Recuperati dalle bobine originali, i brani sono una rivelazione rispetto alle innumerevoli versioni circolate grazie alle tante generazioni di tape-traders. Ecco, per la prima volta, il leggendario primo manifesto degli Screamers
John Savage (estratto dalle note di copertina)

L’album è anticipato dal brano Punish Or Be Damned, un ossessivo e psicotico synth punk dal tiro distopico. Streaming in basso nella sezione Ascolta.

Tracklist
Ascolta
Spotify
Voti
Amazon
Discografia
Vota
  • 1 Magazine Love
  • 2 Punish Or Be Damned
  • 3 Anything
  • 4 Mater Dolores
  • 5 Peer Pressure

I più ascoltati