Sparkle Hard
Mag
18
2018

Stephen Malkmus & The Jicks

Sparkle Hard

Domino

RockIndie
Precedente
Symphony For Intergalactic Brotherhood The Star Pillow - Symphony For Intergalactic Brotherhood
Successivo
Burattino Senza Fili (Legacy Edition) Edoardo Bennato - Burattino Senza Fili (Legacy Edition)

Info

In uscita il 17 maggio 2018 via Domino, Sparkle Hard è l’album che segna il ritorno discografico di Stephen Malkmus con i suoi Jicks (Mike Clark alle tastiere, Joanna Bolme al basso e Jake Morris alla batteria), a quattro anni di distanza dalla pubblicazione dell’ultimo album Wig Out at Jagbags. La press parla di un album «leggero, disinvolto, denso, audace, malinconico e riflessivo», che contempla anche l’uso dell’auto-tune e vede la presenza di Kim Gordon.

Ad anticiparlo, i brani Middle America (classico numero indie rock del songwriter di stanza a Portland, non distante né dagli arrangiamenti dei Pavement né dalle melodie che hanno reso fondamentali i Byrds nella storia della psichedelia), Shiggy, condiviso assieme ai dettagli sul disco, e un numero dal taglio country (con tanto di violino) come Refute con ospite la sopracitata Gordon. Sparkle Hard è disponibile per il pre-ordine in LP (con inserti), versione esclusiva (con vinile colorato ed inserti), versione deluxe Dom Mart (vinile colorato, inserti e un foglio di sticker con diverse stampe create da Turbo Island, una per ogni canzone dell’album), CD e in digitale.

Prodotto da Remko Schouten e positivamente recensito su queste pagine da Antonio Pancamo Puglia, il precedente Wig Out at Jagbags è un disco che il musicista ha immaginato come un mix tra WeezerRed Hot Chili Peppers e Sic Alps (ma naturalmente non solo). Dalla sua pubblicazione a oggi abbiamo incontrato Malkmus in Early Risers dei Soldiers Of Fortune, dove ha contribuito nel brano Campus Swagger, nel monumentale Day Of The Dead, e nella serie tv Flaked, dove si è occupato della colonna sonora.

di Edoardo Bridda

Altre notizie suggerite