Total Depravity
Ago
26
2016

The Veils

Total Depravity

Nettwerk Music Group

Indie
array(0) { }
  • Axolotl
  • A Bit on the Side
  • Low Lays the Devil
  • King of Chrome
  • Swimming With the Crocodiles
  • Here Come the Dead
  • In the Blood
  • Iodine & Iron
  • House of Spirits
  • Do Your Bones Glow at Night?
  • In the Nightfall
  • Total Depravity
Precedente
Pretty Years Cymbals Eat Guitars - Pretty Years
Successivo
L’ultimo Titor - L’ultimo

Info

Total Depravity è il quinto album in studio dei noir rocker The Veils disponibile dal 26 agosto 2016 attraverso l’etichetta Nettwerk Records. Il disco, che arriva a tre anni di distanza da Time Stays, We Go, è co-prodotto da El-P dei Run The Jewels, Adam “Atom” Greenspan, Nick Launay e dal frontman della band, Finn Andrews.

«L’album ha cominciato ad acquisire una forma dopo un lavoro di due anni. C’è un nutrito cast di personaggi in questo disco. L. Ron Hubbard, asselotti, coccodrilli, un camionista psicotico, il Papa e Ingrid Bergman. Le canzoni parlano di storie di vario tipo: alcune ispirate ad eventi realmente accaduti, altre inventate da me per divertimento. Si tratta della prima volta che compongo canzoni partendo da frammenti di suono e spezzoni vari, nonostante alcune di esse siano state concepite al piano e missate successivamente» ha commentato Andrews.

Ad anticiparlo, la condivisione dell’opener del disco Axolotl, tra chamber rock e noir pop à la Nick Cave (via Stereogum) – non a caso, sia Greenspan che Nick Launay hanno lavorato in passato con Re Inchiostro. Segue il brano Low Lays The Devil, condiviso per lo streaming l’8 luglio 2016 e descritto da Andrews come una canzone riguardante «The Evil One, Big King Below, Beelzebub, the fallen angel, Mephistopheles, Mr. Moonshine».

di Davide Cantire

Widget

Altre notizie suggerite