Dope Body

Scoperti dalla chicagoana Drag City nelle melme dell’underground americano, i quattro Dope Body da Baltimore sono una delle più interessanti realtà della rinata scena noise-rock a stelle e strisce insieme a The Men e Pop.1280. Dopo aver pubblicato un paio di album passati quasi sotto silenzio, esordiscono per Drag City nel 2012 con l’esplosivo Natural History, le cui chitarre “macinano chilometri di riff veloci e fuzzati“, sottolinea Gaz nella recensione, mostrando come il progetto sia sì, derivativo ma col “giusto sangue alla testa“.

Il comeback Lifer viene pubblicato il 20 ottobre 2014 mentre l’album successivo Kunk il 28 agosto 2015.

Amazon
Discografia
News
Articoli