Da Bruce Springsteen a Lady Gaga, il mondo della musica in un coro finale per Hillary Clinton

«La scelta non potrebbe essere più semplice», così ha concluso Bruce Springsteen all’ultimo convegno pre-elettorale in sostegno di Hillary Clinton. dopo aver eseguito alcuni suoi cavalli di battaglia come "Long Walk Home", "Dancing in the Dark" e "Thunder Road".

«La scelta non potrebbe essere più semplice», così ha concluso Bruce Springsteen all’ultimo convegno pre-elettorale in sostegno di Hillary Clinton. Il Boss ha anche eseguito alcuni suoi cavalli di battaglia come Long Walk Home, Dancing in the Dark e Thunder Road. «La candidatura di Hillary si basa su intelligenza, esperienza, preparazione e una visione dell’America sincera dove ogni persona conta qualcosa».

Solo pochi giorni fa, altri due grandi nomi, i più grandi, dell’hip-hop avevano espresso le stesse opinioni: stiamo parlando di Jay-Z e Beyoncé, intervenuti all’evento organizzato a Cleveland, in Ohio. Le due star si sono esibite al Get Out the Vote concert in supporto della candidata democratica, accompagnati da Chance the Rapper, J. Cole e Big Sean. Al termine dello show, Beyoncé ha preso la parola: «Meno di cento anni fa le donne non avevano neanche il diritto di voto. Guardate adesso quanta strada abbiamo fatto, dal non avere una voce ad essere un ingranaggio della storia. Io sto con lei».

Nella giornata di ieri, Grimes ha diffuso in streaming un video in supporto della Clinton in cui ricrea il famoso attacco utilizzato nella corsa elettorale del 1964. Nel filmato, una bambina sta tranquillamente strappando dei petali a un fiore mentre nei laboratori governativi si sta procedendo con la procedura di innesco della bomba atomica. La conclusione è inequivocabile: «Vota per il Segretario Hillary Clinton l’8 novembre. La posta in gioco è troppo alta per restarsene a casa».

Infine, al convegno della scorsa notte, a mezzanotte, Lady Gaga è stata l’ultima della serie a parlare in favore della candidata democratica: «Hillary Clinton sembra fatta d’acciaio. È inarrestabile. Signore e signori, votate per Hillary Clinton. Penso sia giunto il momento di tornare dalla mamma». Al termine del discorso, la pop star ha eseguito Livin’ on a Prayer, in duetto con Jon Bon Jovi.

https://www.instagram.com/p/BMaTgJcjomQ/

https://www.instagram.com/p/BMaWibYlzBX/

https://twitter.com/Grimezsz/status/795786991740678145

https://www.youtube.com/watch?v=nhaHLzwVv1U

https://www.youtube.com/watch?v=9U5xW2Q1zfA

Tracklist