Cosey Fanni Tutti (Chris & Cosey, Throbbing Gristle) pubblicherà l’autobiografia “Art Sex Music”

Cosey Fanni Tutti, ovvero una delle menti creative dietro ai progetti Throbbing Gristle e Chris & Cosey, ha annunciato – attraverso i propri canali ufficiali – la pubblicazione della sua prima autobiografia. Intitolato Art Sex Music, il libro ripercorrerà la storia della sua carriera artistica iniziata alla fine degli anni Sessanta assieme al gruppo performativo COUM Transmissions, costituito assieme a Genesis P-Orridge, e proseguita con le indelebili avventure nei TG, con la famigerata performance Prostitution del 1976 al ICA di Londra che è valsa al gruppo l’appellativo di “wreckers of civilisation / distruttori della civiltà”, fino alla formazione del trio Carter Tutti Void, band recentemente costituita assieme al marito Chris Carter e a Nik Void dei Factory Floor.

La casa editrice Faber & Faber ha reso noto che pubblicherà il libro ad aprile 2017. Per anticiparlo, Cosey sarà ospite dell’ICA Theatre di Londra (il 26 ottobre) per un’intervista con Maria Fusco durante la quale saranno proiettati rari filmati del COUM Transmissions, il film After Cease to Exist e alcune performance dell’artista (compresa naturalmente Prostitution). Altra intervista in programma per lei è quella fissata con Andrew Weatherall presso il Festival No.6 che si terrà nel Regno Unito dal 1 al 4 settembre 2016, segnala Fact. Su SA potete leggere uno speciale monografico dedicato ai Throbbing Gristle scritto da Edoardo Bridda e Gaspare Caliri. Di seguito, uno streaming di Cosey Fanni Tutti tratto da una cassetta del 1983.

8 Agosto 2016 di Edoardo Bridda
Precedente
I Maccabees annunciano lo scioglimento I Maccabees annunciano lo scioglimento
Successivo
“Furyo”. Arriva la ristampa della colonna sonora firmata da Ryuichi Sakamoto “Furyo”. Arriva la ristampa della colonna sonora firmata da Ryuichi Sakamoto

recensione

recensione

Throbbing Gristle

Desertshore – The Final Report

recensione

recensione

recensione

articolo

Throbbing Gristle. Removing thee barriers between energy, intuition and body

Monografia

Inventarono la “Industrial Music for Industrial People”, ma stavano esplorando nuovi terreni per una psichedelia oscura ma “libera”

artista

artista

Altre notizie suggerite